Illusione e Magia

La vita è magia: in qualunque cosa si creda o non si creda che ci sia al di sopra dell’universo, non si può non meravigliarsi del “magico” che incanta ogni suo aspetto. Magica è la pioggia, la trasparenza dei suoi riflessi, il bagnato che modifica l’asciutto, magico è il moto perpetuo del mare, sicuramente ancheContinua a leggere “Illusione e Magia”

Le cose/non cose che mi mancano di più.

Ciò che mi manca di più della mia infanzia sono piccole cose che non sapevo di avere. Non potevo sapere di averle perché in realtà non le possedevo materialmente , però ne godevo, in maniera totalmente inconsapevole almeno fino a poco fa che le ho scoperte mentre rimuginavo su come gli effetti della mia mezzaContinua a leggere “Le cose/non cose che mi mancano di più.”

Treni senza freni

E’ molto difficile capire chi siamo davvero. Microcosmi unici, questo è assodato e come risposta potrebbe anche bastare. Dopotutto, se siamo unici, in cosa altro potremmo mai identificarci se non semplicemente in noi stessi? Eppure sembra essere un vitale istinto quello di allinearsi a tutti i costi ai parametri generici che ci qualifichino e ciContinua a leggere “Treni senza freni”

L’occulto

L’occulto è dentro ciascuno di noi, è nel mistero dell’universo che non si può comprendere, è nel potere dell’ignoto che non si può conoscere è nell’ignoranza dell’infinito che non si può immaginare, è nel nulla a cui non si può dare una forma, è nelle leggi della fisica che nessun uomo può aver mai scrittoContinua a leggere “L’occulto”

Creativi e non.

Il genere umano, secondo me, si divide semplicemente in due grandi categorie: le persone creative e le persone non creative. Alla prima categoria appartengono in primo luogo gli artisti, poi tutti coloro i quali svolgono lavori in cui devono immaginare qualcosa che non è ancora stato immaginato da altri per poi realizzarlo direttamente o ancheContinua a leggere “Creativi e non.”

Dalla mente al cuore

Mi capita, alle volte, di illuminarmi da sola, tipo quando colgo al volo degli aspetti della mia stessa esistenza, così veri ed immediati, che io stessa mi stupisco per non averli compresi anzi tempo. In particolare, l’ultima volta che mi si è azionato l’interruttore della luce è stato quando ho realizzato che il nostro cervello,Continua a leggere “Dalla mente al cuore”

La vita è:

La vita è, nello squarcio di sole tra le nubi, nello spicchio sottile della luna, nella spuma bianca dell’onda quando si infrange, nell’odore acre delle foglie bruciate. La vita è nell’imperfezione del neo che sovrasta le labbra, nell’impacciataggine di chi esibisce una finta disinvoltura, nell’istinto di fare qualcosa di diverso dal solito, nel sorprendersi. LaContinua a leggere “La vita è:”

L’arcobaleno in scala di grigi

A volte può essere difficile sopportare il peso di esperienze vissute che a raccontare non sono credibili, o non immaginabili, oppure ancora minimizzabili. Per quanto si possa decidere di raccontarle, si sa che la condivisione implica in sé stessa una delusione per il solo fatto che dall’altra parte non si è nella capacità di comprendere.Continua a leggere “L’arcobaleno in scala di grigi”

Scrivere

Scrivere è un po’ come switchare sé stessi in una dimensione parallela, qualunque cose si scriva ed in qualunque modo. Persino scrivere una lista, che possa essere anche quella della spesa, ci traspone in un universo intimo con il nostro essere nel quale non c’è più lo spazio per le influenze esterne. Cosa manca, cosa,Continua a leggere “Scrivere”