Il cuore a spasso

Ogni tanto mi piace mettermi in macchina e portare a spasso il cuore. Ovviamente guido io. Lui non deve fare altro che chiudere gli occhi e fidarsi di me. Tanto lo so quali sono i posti che gli piacciono di più, e so che gli piace ascoltare sempre la musica quando usciamo insieme soli, ioContinua a leggere “Il cuore a spasso”

Tronchi

Non amo le lungaggini, purtroppo, e questo è un problema perché per quella necessità di tagliare sempre tutto, ho circondato la mia vita di tronchi che non sono mai diventati alberi. Anche se poi, a pensarci bene, è un problema solo secondo chi, spesso e volentieri, mi fa notare l’inconcludenza dei tronchi, ma per me,Continua a leggere “Tronchi”

Lattine

Ci sono mille e più modi per osare, uno di questi potrebbe essere ad esempio ammettere a sé stessi che utilizzare il termine “riciclarsi” anziché “rigenerarsi”, sia più appropriato nella descrizione letterale di un bisogno che coviamo dentro. Si fa un po’ fatica ad accettarlo, però talvolta è davvero così. Anche perché poi non siContinua a leggere “Lattine”

Ho provato…

Ho provato a guardare il silenzio e mi è sembrato bellissimo, così intimo e discreto. Poi ho provato ad ascoltare il buio, che armonizzava in sintonia perfetta con le mie corde. Ho provato ad accarezzare l’aria sfiorandone l’essenza con le dita, ho provato a gustare un tramonto che aveva un sapore dolce e amaro insiemeContinua a leggere “Ho provato…”

Una cura

Il nostro sistema immunitario psicologico è l’autostima. Se abbiamo cura di rinforzarlo sistematicamente, diventiamo inattaccabili, equilibrati, integri, disarmanti, vincenti. Con una buona autostima, tutte le particelle tossiche invisibili che provano ad attaccarci, rimbalzano, oppure si schiantano contro la solidità e la stabilità delle nostre certezze e stramazzano al suolo. E non importa se ci accorgiamoContinua a leggere “Una cura”

Brancolare

Il nostro problema è che spesso cerchiamo di interpretare a modo nostro ciò che è scritto a caratteri cubitali ed a chiare lettere. Se lo facciamo non è per presunzione, ma per quella naturale forma di egoismo che mette noi stessi al centro di tutto. Difficilmente accettiamo che qualcosa o qualcuno siano totalmente al diContinua a leggere “Brancolare”