Brancolare

Il nostro problema è che spesso cerchiamo di interpretare a modo nostro ciò che è scritto a caratteri cubitali ed a chiare lettere. Se lo facciamo non è per presunzione, ma per quella naturale forma di egoismo che mette noi stessi al centro di tutto. Difficilmente accettiamo che qualcosa o qualcuno siano totalmente al di fuori di noi e che abbiano un’esistenza a sé. L’interpretazione personale è una vera e propria forma di manipolazione della realtà, una maniera di plasmarla affinché aderisca meglio alle nostre forme di soddisfazione psicologica. Ecco che vengono fuori pensieri distorti, non veri, lontani dalla loro stessa essenza, però tutto sommato, accettabili. Ma non è così che si vive, secondo il mio punto di vista, me lo insegna ogni giorno la vita. Le verità assolute sono quanto di più prezioso possa esistere perché rappresentano il faro sempre acceso quando è buio e c’è tempesta. E se il faro illumina gli scogli ma noi facciamo finta che siano una fantasia della nostra mente, beh allora la distruzione è inevitabile. Non dobbiamo avere paura della luce, ma degli inganni delle ombre di noi stessi, cerchiamo di vivere, anziché brancolare.

Pubblicato da La blogopedista

un'apprendista blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: