Ho smesso di cercare…

Ho smesso di cercare molte cose ad esempio la felicità, perché fondamentalmente o siamo felici tutti oppure non è felice nessuno. Quindi poi dovrei sentirmi in colpa nei confronti del resto del mondo che non è felice come me e se proprio non mi sentissi in colpa, sicuramente ci penserebbe qualcun altro a colpevolizzarmi per questo. Ma nella felicità in senso lato, un sentimento come quella della colpa, auto inflitta oppure etero inflitta, non è contemplato, tutt’altro. La felicità credo sia fatta soprattutto di pace, che sia con se stessi oppure con gli altri, che sia con la propria coscienza o con quella che secondo noi è l’incoscienza altrui e per la quale diventiamo presuntuosamente “tolleranti”. Perché poi, se vogliamo, già il termine “tolleranza” è un po’ infelice, come si suol dire, perché presuppone superiorità da parte di qualcuno, e questo fa decadere la connotazione democratica che dovrebbe esserne alla base. Quindi, a conti fatti, io non mi sforzo di cercare proprio niente, né di essere felice, né di essere tollerante e né tanto meno di essere qualcuno, perché secondo me, nessuno è qualcuno, nemmeno io. Oggi come oggi vivo semplicemente l’umanità di cui mi è stato fatto dono come l’opportunità di conoscere l’umanità degli altri e di goderne, inebriandomi della bellezza in quanto tale, e se mai dovessi sentire il bisogno di cercare dell’altro, aprirò google e digiterò: “dell’altro”.

Pubblicato da La blogopedista

un'apprendista blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: