Rifugiati

Rifùgiati, chiunque tu sia, nelle profondità intime delle coscienze, rifùgiati in quei bagagli di dignità che trovi aperti e tra la polvere della indignazione che esplode. Rifùgiati tra le macerie dei sogni infranti dai vari “credo” traditi e nasconditi sicuro nella vergogna di ciascuno di noi di non essere te. Lasciati consolare dalle lacrime di solidarietà dei tuoi fratelli e prova a raggiungere, se ti è permesso, i percorsi della speranza per i figli del mondo che verranno. Accogli dentro te stesso lo spirito di questo umanitario grido di dolore e fa che siano proprio i tuoi occhi la forza per trasformare l’altrui impotenza nel coraggio di sovvertire ogni cosa e raggiungere te.

Pubblicato da La blogopedista

un'apprendista blogger

Una opinione su "Rifugiati"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: